BackBackMenuClosePlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

Tony il pennuto

Libro a fumetti

À propos du projet

"Tony il pennuto" è un libro a fumetti di dimensioni 17x24 cm a colori che ha per protagonista Tony, un pennuto collerico e cattivo e la sua strampalata tribù. Le storie, ordinarie e comiche, sono composte da episodi di una pagina con un gran finale di 6 pagine.

L’idea originaria è ispirata, tra le altre cose, ai paisanos ubriaconi di “Pian della tortilla” di John Steinbeck (ullallà!), fancazzisti nullatenenti che trascorrono le giornate ad inventarsi dei modi per procurarsi i soldi per comprare il vino con cui stordirsi ed affogare le loro malinconie.  

Tony è il personaggio principale, che compare in quasi tutti gli episodi, cinico, alle volte stupido e molto spesso cattivo... Poi ci sono i suoi amici: Aldo il pennuto che gli fa da spalla, ingenuo e naïf e per questo spesso preso di mira, Adolfo l’intellettuale gay, Cosimo il pennuto ipocondriaco, il padre di Tony che è completamente suonato, Lubna la “passera” più desiderata, Jamaica il pennuto sconvolto che sa dire solo “Yeah!”, ed altri pennuti che fungono da comparse.

Tony e i suoi amici sono grezzi e spesso volgari... Di sicuro non molto di più di un qualsiasi ragazzino delle medie!

Qui è possibile leggere una bella anteprima del libro:

https://issuu.com/mauriziocaiazzo/docs/tony_preview_ulule

Se invece volete seguire Tony il pennuto sui social ecco i link:

Per la realizzazione del video un infinito grazie a Mauro che ha anche prestato la voce a Tony.

 

La prima tavola di Tony il pennuto dove si evince che Tony sarà anche più basso ma di sicuro è il più bastardo!

Com'era? I pigri sono anche i più intelligenti?

 

A quoi va servir le financement ?

I fondi serviranno a coprire i costi di stampa dei libri e ad inviarli via posta

oltre alle percentuali dovute per le transizioni e la percentuale per Ulule.com.

Il libro.

Qui facciamo la conoscenza di Adolfo, il pennuto intellettuale...

 

Il padre di Tony è completamente suonato! Qualcuno pensa per via della grappa...

À propos du porteur de projet

Nato nella seconda metà del secolo scorso a Milano dove vive e lavora, Mauri* è pittore inconcludentista, grafico e illustratore libero professionista, con un remoto passato come disegnatore tecnico e con una attualissima passione per le gambe delle donne.

Studia illustrazione alla Scuola Superiore d'Arte del Castello Sforzesco a Milano dove, visto lo straordinario numero di assenze dei docenti si specializza nella modellazione in gomma pane, cazzeggio e ghirigori sul foglio. Grazie ad una serie di fortunati incontri comincia a frequentare la casa/studio del pittore Antonio De Rosa dal quale apprende i primissimi rudimenti della pittura oltre al sarcasmo ed al disincanto proprio del pittore e qui comincia ad interessarsi alla pittura...

Nel 2003, nello stupore generale, è vincitore del premio internazionale di pittura “Remo Gardeschi”, nel 2004 e nel 2005 la rivista “Arte” di Giorgio Mondadori pubblica alcuni suoi lavori. Ha partecipato al progetto itinerante 13x17, a cura di Philippe Daverio e Jean Blanchaert, che è stato presentato tra il 2006 e 2007 a Roma, Bologna, Palermo, Napoli ed in altre sedi.

Con il collettivo “Viatoris” dal 2008 al 2010 ha realizzato il progetto “Iter” esponendo a Torino a Cura di Lorella Giudici, a Treviso a cura di Martina Cavallarin e nella Chiesa di San Severo al Pendino a Napoli a cura di Francesca De Filippi. Da allora riempie cantine di quadri sempre più grandi confermando ancora una volta, qual'ora ce ne fosse ancora bisogno, il famoso aforisma di Wilde secondo cui "Tutta l'arte è perfettamente inutile"...

Per chi fosse interessato 

Nel frattempo si sposa con Margherita che lo aiuta nella realizzazione della sua opera più bella: Alice! Occhioni azzurri su pelle trasparente e capelli color del miele che oggi ha 10 anni...

Nel 2012 pubblica il libro illustrato per bambini “Tippi Tippi impara a volare” con Edigiò editore che vende la spropositata cifra ufficiale di centoundici copie! Dopo questa esperienza torna alla sua primordiale passione: il fumetto con un'idea che gli viene mentre si trova in vacanza, proprio sotto l'ombrellone: Tony il pennuto, un po' Totò, un po' De Niro, un po' la somma di tutti i cialtroni incontrati nella sua vita!

Il resto è storia di questi giorni, con questa avventura di crowdfunding che ha assolutamente bisogno del Vostro preziosissimo aiuto!

FAQ

Si vous avez encore des questions, n'hésitez pas à contacter le porteur du projet.

Poser une question Signaler ce projet