BackBackMenuCloseFermerPlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitterB Corporation

Resistere

Nel cuore terremotato del centro Italia, Ed. Seipersei

À propos du projet

Cosa vuol dire resistere ai tempi del terremoto in centro Italia? Lo abbiamo raccontato con le nostre fotografie scattate dal 24 agosto del 2016. Abbiamo cercato di essere più obiettivi possibile senza però dimenticare mai di schierarci accanto alle popolazioni e alla loro resistenza. È la gente dell’Appennino ferito il cuore di questo libro fotografico pensato per ripercorre i primi 19 mesi post sisma. Quelli della non ricostruzione, delle macerie ancora per le strade, delle difficoltà ma anche della forza di volontà delle persone che abbiamo conosciuto e fotografato. Della loro voglia di restare o ritornare appena possibile, dei loro sforzi per andare avanti nonostante tutto, delle loro proteste, manifestazioni e marce sempre troppo poco prese sul serio. Dell’attesa per le soluzioni abitative d’emergenza, della riapertura di una strada. E delle piccole meraviglie quotidiane come la semina a Castelluccio e ogni tentativo di rinascita che, nonostante tutto, si prova a mettere in campo. Tra Amatrice e Accumoli, passando per Arquata del Tronto, Pieve Torina, Visso, Ussita, Castelsantangelo sul Nera. E poi Muccia, Camerino, Norcia, Campi, Preci e ogni altra realtà che abbiamo vissuto, visto e raccontato con le nostre foto. Che poi sono le loro foto. Quelle di un popolo indomito che nonostante tutto continua a camminare a testa alta. Chinandosi solo «per cogliere la genziana», come ci hanno insegnato.

A quoi va servir le financement ?

La testimonianza di Genziana Project, Alessio Pagani e Francesco Fiorello, racconta attraverso questo prezioso documento fotogiornalistico i 20 mesi successivi agli eventi sismici che hanno scosso il centro Italia. A quasi due anni dal 24 agosto 2016 realizziamo insieme un libro fotografico che mostra la situazione delle zone terremotate sin dai primissimi momenti, la sua evoluzione e le situazioni di difficoltà in cui le persone sono costrette a vivere tutt'oggi. Un importante racconto che ha un solo obiettivo: portare in tutta Italia le immagini e le storie di chi, nonostante tutto, ha scelto di resistere e restare in piedi.

Genziana project nasce dall’idea di raccontare storie di popoli indomiti in luoghi indomabili nel centro Italia terremotato.

“Poi è successo qualcosa e hanno continuato a scattare. Ma non per le riviste, non per l’attualità, hanno deciso: basta lacrime. Alessio e Francesco hanno preso tutti i giorni di ferie possibile per dedicarsi ad un diario quotidiano della resistenza del centro Italia.”

Patrizia Senatore, inviata del Tg3

“Una narrazione che non si è mai sottomessa alla pressione di qualche testata dai modi troppo frettolosi per far le cose come si deve. D’altro canto non escludo che molti colleghi giornalisti abbiano visto la follia negli occhi di questi due ragazzi. Perchè se decidi di seguire l’avventura di una lenticchia che deve germogliare lì, proprio lì, nella Piana di Castelluccio a dispetto delle strade dissestate, devi essere molto convincente sul fatto che la storia vale la pena anche se ha tempi lunghi.”

Davide Burchiellaro, vice direttore di Marie Claire

Caratteristiche libro fotografico:

  • 500 copie
  • Formato finito: 20x29cm
  • Formato aperto: 40x29cm
  • Interno: 176 pagine su Gardapat Kiara 150gm, stampato 3/3 colori Duoton nero + Pantone grey + Vernice selettiva
  • Risguardi: 2 x 4 pagine su Sirio color da 140 gm, non stampati
  • Plancia: su Gardapat da 250gm, stampata 4/0 colori
  • Confezione: Cartonato Olandese, dorso tondo
  • Stampa: Longo Ag. SpA
  • Book design, editing fotografico, revisione testi e codice ISBN © Seipersei
  • Testi: © Patriza Senatore © Davide Burchiellaro © Alessio Pagani

Come saranno ripartiti i costi?

À propos du porteur de projet

Alessio Pagani, nato in provincia di Varese, vive a Milano. È un fotogiornalista professionista. Attualmente collabora con il gruppo Hearst Magazine Italia. Come fotoreporter realizza servizi in Italia e all’estero. Gli piace raccontare storie, attraverso le parole e le immagini. Con semplicità.

Francesco Fiorello, siciliano di Calatafimi, coltiva la passione per la fotografia fin da bambino, ma è in ambito accademico che cresce e matura l’interesse per il reportage a sfondo sociale. Dopo la laurea in Beni Demoetnoantropologici decide di concentrarsi prevalentemente sull’attività di fotogiornalista.

https://www.facebook.com/genzianaproject

Francesco Fiorello e Alessio Pagani (Genziana Project)

Seipersei® nasce nel 2012 come casa editrice indipendente specializzata in self publishing. Dopo aver progredito con la pubblicazione di cinque progetti a lungo termine, nel 2016 Stefano Vigni, fondatore, decide di ampliare ed aprire la casa editrice e lo spazio espositivo di via Mentana, anche e sopratutto, a giovani autori italiani emergenti provenienti dalle più importanti accademie e scuole di fotografia italiane. Seipersei è un laboratorio di avvistamento di pensiero visuale laterale impegnato nella promozione dei giovani fotografi italiani. Seipersei tratta specialmente tematiche sociali e progetti di una certa intimità che riscuotono il favore della critica fotografica nazionale ed internazionale; ha attualmente in catalogo più di 20 titoli.

www.seipersei.com

La galleria Seipersei a Siena

Stefano Vigni è un fotografo ed editore indipendente. Nato a Siena nel 1981. Si è laureato in Fotografia (110/110 con lode) alla LABA di Firenze ed ha conseguito un Master in Fotografia e Digital Imaging a IED Milano. I suoi lavori sono stati pubblicati su giornali e magazine nazionali ed internazionali come La Repubblica, Le Figaro, Il Fotografo, la Freccia, Note, FotoIT, Witness Journal, Private Photojour-nalism. Il suo portfolio include una vasta varietà di importanti clienti come Anas, FS Italiane, Hugo Boss, Canon, Kairos Film, Ina Assitalia, Allianz, Segis, COSV, SOS e il Comune di Amsterdam. I suoi lavori sono rappresentati da gallerie ed agenzie nazionali ed internazionali. Le sue fotografie sono state esposte in numerosi festival e musei. E’ docente di Self Publishing per libri fotografici a IED Milano e LABA Firenze. E’ il fondatore e proprietario di Seipersei.

www.stefanovigni.com

Chiara Narcisi, Stefano Vigni (Seipersei) e Alessio Pagani a Castelluccio di Norcia (Aprile 2018)